Il corso, che fa parte del corso integrato TECNOLOGIE PER L'INTERPRETAZIONE E TECNICHE DI PRESENTAZIONE ORALE, si svolge nel primo semestre e si concentra sui vari aspetti legati alla ricerca documentale e terminologica. 

Nella prima parte del corso ci si concentrerà sulle varie strategie di documentazione a disposizione dell'interprete, tradizionali ed elettroniche, funzionali nella fase di preparazione dell'interprete di conferenza. 

Verranno poi illustrati gli aspetti teorici della terminologia e verranno fornite le basi per l'estrazione terminologica con l'ausilio di strumenti dedicati.

Verranno infine presentati alcuni dei principali strumenti terminografici per la creazione e la gestione di glossari e database terminologici.


Il corso si tiene nel primo semestre e si concentra sulle più recenti tecnologie per l'interpretazione.

Nella prima parte del corso ci si concentrerà sull'uso di strumenti utili alla consultazione di risorse terminologiche in cabina di interpretazione, nella fattispecie InterpretBank. 


Nella seconda parte ci si propone di introdurre gli studenti all'uso di un software di riconoscimento vocale per la produzione in tempo reale di sottotitoli.


Docente: Claudia Lecci


The "Machine Translation and Post-Editing" module is part of the "Technology for Tranlsation" course. It has two components. 

The first component offers the key theoretical principles of MT, starting with a brief overview of the major milestones in its history. The main architectures of MT systems are presented, from the traditional rule-based to the most recent neural approaches, passing through the statistical ones. 

The second component focuses in particular on the PE of texts translated with MT systems, comparing this operation with other existing strategies that help make automatically translated texts useful and accessible. These include pre-editing, controlled language for the drafting of restricted input and the approach based on "sublanguage" for certain specialized domains, in particular when a single source text has to be automatically translated into a range of target languages. 


The "Computer-Assisted Tranlsation and Web Localization" module is part of the "Technology for Translation" course. It has two components. 

The first component offers a theoretical introduction to the notion of computer-assisted translation. Subsequently some of the most common CAT tools are presented (SDL Trados, MemoQ, MateCaT, OmegaT), proprietary and open source. In this module is also presented the management of complex translation projects including other professionals (project management).

The second component offers a theoretical introduction to the notion of localization and related concepts such as internationalization and globalization, particularly as they impinge on the role of the translator within complex workflows including other professionals with advanced ICT skills. The practical part is focused in particular upon localization of web contents.


Questa pagina è stata creata dalla Commissione Tirocini per pubblicare offerte di tirocinio per gli/le studenti/esse dei corsi di laurea in LT Mediazione Linguistica Interculturale, LM Traduzione Specializzata, Second cycle degree/Two year Master in Specialized Translation, LM in Interpretazione.