Revision 6

Bitte optimieren

Revision 6


Contratto di protezione antincendio

 

 Tra "LandBund"
rappresentato da … 

- in prosieguo denominato "Auftraggeber" (Committente)
e …
rappresentato da [.......] [.....] [.....] [....]
- in prosieguo denominato "Auftragnehmer" (Contraente)

viene stipulato il seguente contratto.

Art. 1 Oggetto del contratto

1.1 Oggetto del presente contratto sono prestazioni per

1.1.1 Un edificio esistente [...]
1.1.2 Lavori di ampliamento [...]
1.1.3 Una costruzione ex novo [....].


Art. 2. Base del contratto

2.1 Il contratto si basa su:
2.1.1. Norme di diritto pubblico. 
2.1.2 La regola tecnica generalmente accettata. 
2.1.3 Il principio di efficienza economica, anche nelle fasi di gestione future.  2.1.4 La direttiva del Vereinigung zur Förderung des Deutschen Brandschutzes e. V. (vfdb) (Associazione tedesca per la promozione della protezione antincendio) 01/01 riferita alla strategia protezione antincendi nella sua versione attualmente in vigore.
2.1.5 La Allgemeine Baubeschreibung (descrizione generale dell'edificio).  2.1.6 Planimetrie generali, in data [....].
2.1.7 Sezioni dell'edificio, in data [.....].
2.1.8 Piani di emergenza ed evacuazione, in data [.....].
2.1.9 Linee guida per la protezione antincendio degli edifici federali.
2.1.10 Verwaltungsvorschrift (VwV) (regolamento amministrativo interno) Brandverhütungsschau (ispezione per la prevenzione degli incendi) und Brandschutzprüfung (verifica di protezione antincendio)


Art. 3 Prestazioni del Contraente

3.1 Il Contraente è tenuto a fornire tutte le prestazioni commissionate per il progetto di costruzione di cui all'art. 1 del presente contratto, necessarie per la buona esecuzione dell'opera. In particolare, il Contraente deve fornire le prestazioni contrassegnate nell'Allegato 1, che come fasi di lavoro essenziali sono parte della buona esecuzione dell'opera e devono essere eseguite dal Contraente in modo completo e senza difetti.
3.2 Il Committente assegna al Contraente le prestazioni indicate nell'Allegato 1 [....].
3.3 Il Committente intende assegnare al Contraente, singolarmente o nel loro complesso, le ulteriori prestazioni indicate nell'Allegato 1, qualora la progettazione e l'esecuzione dei lavori di costruzione debba essere proseguita. L'assegnazione di tali prestazioni avviene mediante notifica scritta. Il Committente si riserva il diritto di assegnare ulteriori prestazioni di singole sezioni del progetto di costruzione. Il Committente è libero di decidere se commissionare o meno un ulteriore incarico; non sussiste alcun diritto da parte del Contraente in merito all'assegnazione di ulteriori prestazioni.
3.4 Il Contraente è tenuto a fornire tali ulteriori prestazioni se gli vengono assegnate per iscritto dal Committente entro 36 mesi dal completamento delle prestazioni già commissionate.
3.5 In caso di assegnazione di ulteriori prestazioni ai sensi del punto 3.3, si applicano le condizioni del presente contratto. Il Contraente non può rivendicare alcun aumento del compenso o altri diritti nel caso in cui l'assegnazione sia graduale o per sezioni.
3.6 Il Contraente è tenuto ad eseguire le prestazioni personalmente o con personale idoneo del suo ufficio.
3.7 Il Contraente non è autorizzato a rappresentare il Committente nei confronti di terzi, in particolare nei confronti della stampa, delle autorità e delle imprese.
3.8 Il Contraente non può rappresentare gli interessi di imprenditori o fornitori.


Art. 4 Obblighi del Contraente

4.1 Il Contraente deve consegnare al Committente la documentazione come segue: 
- formato cartaceo in [....] copie, di cui per ognuna si deve disporre di una versione fotocopiabile/riproducibile
- formato digitale in formato pdf.
I progetti sono da presentare anche in formato DXF o DWG.
Il Contraente firma i documenti e i progetti da lui preparati in qualità di "Verfasser" (autore).
4.2 Le questioni relative alle scadenze sono regolate dall'art. 7 del contratto. Sono vincolanti. Il Committente ha il diritto di adeguare o modificare queste date, se necessario. In questo caso, il Contraente è tenuto a concordare con le date modificate e ad adeguare l'ulteriore adempimento del contratto alle date modificate.


Art. 5 Modifiche e prestazioni aggiuntive

5.1 Il Committente ha il diritto di disporre modifiche circa l'entità delle prestazioni commissionate che comprendono un'estensione o una ripetizione del contenuto delle prestazioni o delle prestazioni fornite e rese, nonché modifiche all'obiettivo delle prestazioni, agli obiettivi contrattuali o all'andamento delle prestazioni nonché delle prestazioni aggiuntive.
5.2 Il Contraente è tenuto ad apportare tali modifiche, estensioni delle prestazioni o prestazioni aggiuntive, fatto salvo che l'ufficio del Contraente non sia attrezzato per tali prestazioni.
5.3 La remunerazione si basa sul punto 8.4 del presente contratto.


Art. 6 Parti contraenti qualificate

6.1 Le seguenti prestazioni devono essere fornite dal Committente o da altre parti contraenti qualificate:
[.....] di [.....]


Art. 7 Date e scadenze

7.1 Per le prestazioni assegnate ai sensi del punto 3.2 si applicano le seguenti date o scadenze:
[...]
Ulteriori date e scadenze saranno concordate in relazione a un'ulteriore assegnazione ai sensi del punto 3.3.
7.2 Qualora non siano state concordate date o scadenze, il Contraente è tenuto a fornire le sue prestazioni in tempo utile per non ritardare la pianificazione e l'esecuzione del progetto di costruzione.


Art. 8 Retribuzioni e pagamenti

8.1 Le prestazioni di cui all'Allegato 1 sono retribuite come segue:
8.2 Il rimborso delle spese accessorie è escluso, se non diversamente concordato di seguito.
I seguenti importi netti sono rimborsati come spese accessorie: *)
8.2.1 Importo forfettario [.....] % del compenso netto.
Ciò comprende anche i costi per: *)
- Riproduzione di tutti i documenti, comprese le riproduzioni di cui al punto 4.1;
- Contributi per i servizi postali e di telecomunicazione;
- Viaggi del Contraente e dei suoi dipendenti.
8.2.2 Costi comprovati: [....] [....] €.
8.3 L'Umsatzsteuer (di fatto imposta sul valore aggiunto) non è inclusa nel compenso del Contraente o nelle spese accessorie. L'imposta sul valore aggiunto è calcolata al termine della singola fattura in base all'aliquota fiscale in vigore al momento dell'emissione della fattura o, nel caso di fatture conclusive, al momento dell'approvazione finale della prestazione.
8.4 Il compenso per ulteriori incontri/sopralluoghi in cantiere sarà concordato come segue:
- Forfait mezza giornata [....] €
- Forfait giornaliero [....] €
Si tratta di un pagamento forfettario per ogni incontro, comprese tutte le spese accessorie e la stesura di un verbale relativo alle prestazioni di protezione antincendio. Se il Committente, oltre alle prestazioni concordate ai sensi dell'art. 5, ordina ulteriori prestazioni che richiedono una quantità di lavoro non indifferente e di tempo in riferimento alle prestazioni ordinate in precedenza, il Contraente ha diritto alle seguenti tariffe orarie:
- per il Contraente [.....] €
- per il collaboratore [.....] €
- disegnatori tecnici e altri collaboratori con qualifiche comparabili che svolgono mansioni di natura tecnica o economica [....] €
un compenso aggiuntivo se prima dell'esecuzione della prestazione ha presentato un preventivo accettabile, stimando il tempo necessario e sulla base delle tariffe orarie concordate. Il compenso deve generalmente essere concordato come importo forfettario per iscritto.

 8.5 Su richiesta dell'appaltatore vengono concessi anticipi pari al 95 percento della remunerazione delle prestazioni comprovate, inclusa l'imposta sul valore aggiunto. I pagamenti anticipati devono essere effettuati entro 18 giorni lavorativi dal ricevimento della prova verificabile.

8.6 Il pagamento finale per le restanti prestazioni è dovuto se l'appaltatore ha adempiuto a tutti gli obblighi derivanti dal presente contratto e ha presentato una fattura verificabile

...ha. Tutte le fatture (compresa la prova delle spese accessorie) devono essere presentate in originale.

8.7 In caso di pagamento in eccesso, il mandatario è tenuto a rimborsare il pagamento in eccesso.

Se non paga entro 14 giorni di calendario dal ricevimento della lettera di reclamo, è in mora con il suo obbligo di pagamento e deve pagare gli interessi di mora nella misura dell'8% al di sopra del tasso di interesse di base di cui all'art. 247 BGB. Il Contraente non ha il diritto di rivendicare la cessazione dell'arricchimento.

§ 9

Obbligo di informazione del contraente

9.1 Su richiesta, l'Appaltatore è tenuto a fornire alla Committente, senza indugio e senza particolari compensi, commenti scritti sulle sue prestazioni fino al completamento della procedura di verifica della fattura relativa alla misura di costruzione.

§ 10

Domanda di riscatto da parte del cliente

10.1 L'Appaltatore consegna alla Committente i documenti predisposti per l'esecuzione del Contratto - piani o disegni come pause trasparenti o supporti dati digitali - e ne procura la proprietà per la Committente. I documenti consegnati al commissionario devono essere restituiti al cliente al più tardi dopo l'esecuzione dell'ordine. Sono esclusi i diritti di ritenzione che non si basano su questo rapporto contrattuale.

§ 11

diritto d'autore

11.1 Nella misura in cui esistono servizi protetti da copyright, il diritto d'autore rimane di proprietà delle parti coinvolte. L'uso è trasferito al cliente. I risultati dei lavori possono essere pubblicati solo in accordo con il cliente. Il cliente ha il diritto di pubblicare i risultati dell'opera con i nomi degli autori coinvolti.

§ 12
avviso
12.1 Il Committente e l'imprenditore possono recedere dal contratto solo per giusta causa. Non è richiesto un termine di preavviso. Un motivo importante esiste anche se la misura di costruzione non viene eseguita o non continua.

12.2 Se l'appaltatore è responsabile per il motivo della risoluzione, solo le parti che hanno a retribuire i servizi contrattualmente resi, autonomi e comprovati e a rimborsare le spese accessorie necessarie e dimostrabilmente sostenute per tali servizi. Le pretese del cliente per difetti e danni rimangono invariate.

12.3 In caso di risoluzione anticipata del rapporto contrattuale, i diritti delle parti contraenti derivanti dai §§ 9, 10 e 11 rimangono invariati.

§ 13
Responsabilità e statuto delle limitazioni
13.1 I diritti del Committente derivanti da violazioni degli obblighi da parte del Fornitore, quali richieste di risarcimento danni e difetti, sono disciplinati dalle disposizioni di legge.
13.2 Il termine di prescrizione di cinque anni per i crediti del cliente decorre dopo l'ultima prestazione contrattuale dovuta.
§ 14
Assicurazione di responsabilità civile del contraente
14.1 L'appaltatore deve mantenere e comprovare un'assicurazione di responsabilità civile professionale per l'intera durata del contratto. Egli si assicura che l'assicurazione copra i danni derivanti dal contratto per l'ammontare delle somme d'assicurazione di cui al punto 14.4.
14.2 L'appaltatore non ha diritto ad alcuna pretesa prima della prova della copertura assicurativa. servizi del cliente. Il cliente può effettuare i pagamenti in base alla prova dell'esistenza della copertura assicurativa.
14.3 L'appaltatore è tenuto a comunicarci immediatamente per iscritto se e nella misura in cui la copertura non esiste più per l'importo concordato. In questo caso, egli è tenuto a stipulare immediatamente un nuovo contratto di assicurazione che copra l'importo concordato per l'intera durata del contratto e a fornirne la prova.
14.4 Gli importi di copertura dell'assicurazione di responsabilità civile professionale devono essere almeno pari al minimo:
- Per danni alle persone [....] €,
- per altri danni [.....] €.
§ 15
Luogo di adempimento, controversie, forma scritta
15.1 Il luogo di adempimento delle prestazioni dell'appaltatore è il cantiere, nella misura in cui le prestazioni devono essere eseguite in quel luogo, altrimenti la sede di attività del committente.
15.2 In caso di controversie derivanti dal contratto, l'appaltatore è tenuto a comunicare preventivamente al Committente i seguenti dati all'autorità superiore immediata. Le controversie non danno diritto all'appaltatore di interrompere i lavori.
15.3 Qualora sussistano i presupposti di cui al § 38 del Codice di Procedura Civile (ZPO), il foro competente per le controversie è la sede legale della rappresentanza del Committente in giudizio.
15.4 Modifiche e integrazioni del contratto devono essere apportate per iscritto.
§ 16
Accordi complementari *)
16.1 I costi del segno comune di costruzione sono a carico dell'appaltatore.
16.2 Le persone responsabili della fornitura delle prestazioni contrattuali sono le seguenti


Tradotto con www.DeepL.com/Translator