L'attività didattica si incentra sullo sviluppo delle capacità di analisi, comprensione e riproduzione di un discorso orale dall'italiano al francese, con pieno controllo espressivo e consapevolezza della situazione comunicativa.
Le tecniche di interpretazione consecutiva, simultanea e chuchotage saranno sviluppate a partire da esercizi di traduzione a vista, memorizzazione e presa di note e dalla riflessione sulle svariate situazioni in cui può venirsi a trovare un interprete, comprese le problematiche (audio, ambientali e tecniche) che possono insorgere durante la traduzione, nonché le difficoltà che scaturiscono da determinate casistiche (velocità di eloquio, nomi propri, cifre, elenchi, varianti regionali, etc.…).
I testi selezionati, perlopiù originali e tratti da relazioni istituzionali e congressi di ambito generalista, saranno utilizzati per esercitazioni in shadowing, consecutiva e simultanea verso il francese, volte ad acquisire la tecnica, ad allargare le conoscenze lessicali, ad affinare la capacità di parlare in pubblico, e a migliorare la precisione dei contenuti.
Il corso prevede l'obbligo di frequenza da parte dello studente al 70% e ha infine i seguenti sotto-obiettivi specifici: (a) far acquisire conoscenze che permettano di sviluppare una riflessione teorica e pratica sul mestiere dell’interprete; (b) far sviluppare strumenti per l'analisi e la produzione del francese parlato; (c) incoraggiare l'utilizzo di piattaforme collaborative per la condivisione di file e la valutazione tra pari; (d) promuovere una sensibilità e autonomia terminologica.