Scopo dell’insegnamento è fornire una conoscenza generale sugli aspetti politici ed economici del processo integrativo letti con un approccio storico. Uno spazio significativo verrà destinato alle diverse Istituzioni europee con l'obiettivo di affrontarne la natura e il funzionamento. Le questioni storiche verranno sempre messe in relazione con l’attualità del processo integrativo.

Parte storica: la situazione europea al termine della seconda guerra mondiale; il nuovo ordine internazionale; la ricostruzione e il piano Marshall; i primi esperimenti comunitari: Oece - Ceca – Ced - Cee, Euratom; le relazioni internazionali e il boom economico; Altiero Spinelli, Ernesto Rossi e il federalismo europeo; gli ampliamenti comunitari; i trattati europei; la Costituzione europea e il trattato di Lisbona; la crisi dell’eurozona e le problematiche odierne. Parte istituzionale: la governance europea: introduzione alle Istituzioni; il Parlamento europeo; la Commissione; il Consiglio e il Consiglio dei Ministri; la Corte di Giustizia; la Bce, la Bei e le politiche monetarie; il Comitato economico e sociale, il Comitato delle Regioni; la Corte dei conti, il Mediatore europeo, il Garante, altri Uffici e Agenzie